news.torna_indietro
A4 HOLDING CON I GIOVANI PER LA SICUREZZA STRADALE
30 noviembre 2018

11 incontri già programmati e altri in definizione per coinvolgere i giovani degli Istituti Scolastici secondari di tutte le province che intersecano l’asse viario di A4 e A31.

Un calendario molto fitto di incontri, che da dicembre 2018 a maggio 2019 presenterà il format “Mi aspettavo che…”. Ogni appuntamento proporrà una rappresentazione teatrale della durata di 40’ circa e a seguire un dibattito tra gli studenti e i rappresentanti della sicurezza stradale che operano sul territorio.

L’opera teatrale racconta la storia di Lucia, una ragazza come tante sue coetanee, che vede i propri progetti e la propria vita andare distrutti nel momento in cui resta vittima di un grave incidente stradale. Il dibattito invece sarà animato da rappresentanti degli organi della Polizia Stradale e della Polizia Municipale oltre a rappresentanti del Soccorso con i Vigili del Fuoco e gli infermieri del SUEM 118 di Verona assieme ai genitori di alcune vittime della strada, agli atleti di handbike del GSC Giambenini e agli Ausiliari della Viabilità dell’Autostrada A4-A31 per dibattere e confrontarsi insieme sull’impatto che un evento tanto inaspettato quanto drammatico può generare sulla vita di tutti i giorni. Tra testimonianze e approfondimenti, i “protagonisti” colloquieranno tra loro e con il pubblico per rimarcare con fermezza l’importanza di sensibilizzare ed educare gli utenti della strada sulla tematica della sicurezza.

Una campagna di responsabilizzazione fortemente voluta da A4 Holding insieme all’Associazione Verona Strada Sicura per far comprendere ancora una volta, nel dialogo e nel confronto specialmente con i giovani, a cosa possono portare disattenzione, stanchezza e mancanza di responsabilità al volante.

 

Scopri qui il calendario degli incontri per l'anno 2019.