Back to all articles
Istituito anche in Italia il Premio "Cattedra Abertis" per promuovere la ricerca su infrastrutture e sicurezza stradale
28 October 2021

Il Gruppo Abertis, Fondazione Abertis e  A4 Holding hanno istituito anche in Italia, mediante la  collaborazione con l’Università degli Studi di Padova, il premio “Cattedra Abertis”, la cui gestione è affidata al Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA) dell’ateneo patavino, con l’obiettivo di promuovere la ricerca e lo sviluppo in tema di gestione delle infrastrutture di trasporto e di sicurezza stradale, attraverso un premio destinato a studenti universitari italiani di laurea magistrale, master o dottorato che avranno realizzato entro il 2021 il miglior lavoro di ricerca inedito in questi due campi.

Il Gruppo Abertis, uno dei principali gruppi internazionali nella gestione di strade a pedaggio, infrastrutture per la mobilità e le comunicazioni presente in 16 paesi fra Europa, Asia e le Americhe, ha promosso questa iniziativa con successo già dal 2003 in Spagna, creando il premio “Cattedra Abertis” per la gestione delle infrastrutture di trasporto e mutuando poi questa esperienza all’interno i dei principali Paesi in cui opera, scegliendo anche di espanderla dal 2016 agli studi in tema di sicurezza stradale.

Oggi questo network universitario internazionale ha lo scopo di promuovere al meglio ricerca, innovazione, trasferimento di tecnologia, divulgazione e creazione scientifica nel campo della mobilità, dei trasporti e della gestione delle infrastrutture di trasporto.

Ora assieme a Fondazione Abertis, che ha come principali obiettivi lo sviluppo e la promozione di attività di studio e ricerca in tema ambientale e di gestione delle infrastrutture di trasporto, e ad A4 Holding, società del Gruppo Abertis operante in Italia nel settore autostradale e concessionaria di 235 km di rete a Nord Est, anche nel nostro Paese è stata siglata questa tipologia di collaborazione su base triennale, che prevede da parte degli organizzatori una donazione complessiva di novantamila euro a favore del partner operativo, l’Università di Padova, uno degli atenei più antichi al mondo e all’avanguardia nel campo della ricerca in Italia.

I premi “Cattedra Abertis” sono aperti a tutte le studentesse e agli studenti universitari che nell’anno del bando stanno frequentando o hanno frequentato un corso di laurea magistrale, un master o un dottorato in una università italiana. A valutare i lavori proposti e ad assegnare i premi in denaro – che per l'anno solare 2021 saranno consegnati indicativamente nel secondo trimestre del 2022 - sarà un’apposita commissione, composta da docenti universitari dell’ateneo padovano e da rappresentanti di A4 Holding.

Il progetto, coordinato in Italia per il triennio 2021-2023 dal Prof. Riccardo Rossi ordinario di Ingegneria dei Trasporti all’Università di Padova, è un modello operativo internazionale voluto dal Gruppo Abertis e dalla Fondazione Abertis: i singoli premi costituiti in sinergia con altre 7 università  dei paesi in cui il Gruppo Abertis è presente, hanno lo scopo di incrementare il collegamento fra gli atenei e le imprese, promuovendo la formazione specifica nella gestione e nell’innovazione delle infrastrutture di trasporto, permettendo così ad Abertis di approfondire le proprie conoscenze e arrivare a progettare modelli di gestione più efficienti sia da un punto di vista pratico che dell'impatto che queste attività hanno sul territorio sotto l’aspetto economico, sociale, ambientale, culturale e di qualità della vita degli individui.

I vincitori del premio italiano concorreranno assieme agli altri vincitori dei singoli premi nazionali dei paesi aderenti al network (Spagna, Francia, Porto Rico, Chile, Brasile e Messico) al premio onorario internazionale “Cattedra Abertis” (informazioni complete sul sito www.abertischairs.com).

“Questo programma è il commento del Presidente di A4 Holding, Gonzalo Alcalde Rodríguez – mira a incrementare la sinergia con le istituzioni locali e nazionali, con il fine di promuove una gestione e un uso responsabile delle infrastrutture stradali e autostradali, per offrire un servizio ottimale e in piena sicurezza a tutti i cittadini. L’idea è quella di applicare al meglio le best practice disponibili in questi campi, lavorando così al miglioramento continuo di tutti i processi e allo sviluppo di nuove conoscenze che, attraverso l’ingegno degli studenti universitari italiani, metteremo poi al servizio della collettività. Per il Gruppo Abertis la sicurezza stradale e la mobilità sostenibile sono i temi prioritari e oggetto di costante attenzione all'interno della strategia e dei parametri di gestione delle infrastrutture stradali ed è per questo che come A4 Holding ci siamo impegnati per predisporre questa iniziativa che ci vede onorati della collaborazione con l’ateneo di Padova, un punto di riferimento del panorama della conoscenza, dell’insegnamento e della ricerca in Italia.”

“I premi “Cattedra Abertis” – osserva il Professor Riccardo Rossi, ordinario di Ingegneria dei Trasporti all’Università di Padova - consentono agli studenti e alle studentesse dei Corsi di Studio e delle Scuole di Dottorato di proporre i propri lavori in una competizione in cui gli aspetti teorici e le ricadute nei contesti applicativi della loro ricerca sono considerati centrali nel processo di valutazione. I premi rappresentano un’occasione di confronto e collaborazione tra mondo accademico e settore economico dei trasporti che si concretizza, come espressione della terza missione dell’università, in un’azione sinergica di supporto e incentivazione ai giovani più talentuosi. L’Università di Padova che ospita il premio e il Gruppo Abertis che ne è il promotore sono chiamati a svolgere tale ruolo ma i veri protagonisti sono i giovani, animati da passione per la ricerca e desiderio di essere parte attiva nello sviluppo del settore.”

 

Le candidature per il bando dell’anno in corso saranno raccolte fino alla data del 10 gennaio 2022 e maggiori informazioni sono reperibili su https://www.dicea.unipd.it/news/premi-di-studio  e https://www.unipd.it/premi-studio-laureati o richiedibili direttamente alla segreteria del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale via mail al seguente indirizzo di posta elettronica cattedra_abertis@dicea.unipd.it, riportando nell'oggetto della mail la dicitura “Bando di concorso per l’assegnazione del Premio Cattedra Abertis”. La presentazione del network e del Premio Internazionale delle Cattedre Abertis è invece disponibile sul sito www.abertischairs.com.

 

Scarica il Comunicato